Novità

"Particolari che DISTRUGGONO LA REPUTAZIONE di un locale"

Premessa: NON vogliamo fasciarvi la testa con discorsi sul design o su ciò che va o non va di moda, bensì questo articolo è una piccola guida che vi aiuterà ad individuare le cose inutili da eliminare o modificare, e trovare le soluzioni utili per risolvere i problemi del vostro locale. Per farlo dobbiamo partire dalla domanda:

"Cosa nota un cliente quando entra in un locale?"

La risposta è:

"Tutto l'insieme!"

GIUSTO, perchè in principio l'atmosfera del locale è data dall'equilibrio tra forma e colore, gusto e presentazione, luci e audio. Se si trascurano questi dettagli viene compromessa anche l'armonia che si vuole creare in un locale. Per approfondire questo argomento potete leggere l'articolo:

"Qual'è l'ambiente che conquista il cliente?"

Ma facciamo un esempio concreto di cose che
DISTRUGGONO LA REPUTAZIONE di un locale:

RUMORE: puoi mangiare bene all'interno di un ristorante (pub, osteria, pizzeria, bed & breakfast etc.) ma se devi alzare la voce per parlare con qualcuno o non puoi evitare di sentire i cavoli del tavolo accanto, é INUTILE!!! Ed è ancora peggio tentare di coprire il rumore con la musica: mal di testa assicurato!

A meno che non si tratti della sagra del tortellino, un cliente che può scegliere NON RITORNA in un locale rumoroso!

Una soluzione plausibile per risolvere questo problema FASTIDIOSO è quello di inserire dei divisori, più elegantemente chiamati:

- "separè", che possono essere realizzati con vari materiali, in base allo stile ed alle esigenze del locale. Oltre ad attutire i suoni sono ottimi per creare intimità e risulteranno utili anche nel caso in cui decidiate di usarli come pannelli su cui applicare fonti di luce e decorarli nel modo più opportuno.

LUCI FUORI POSTO: notiamo spesso il fatto che in tanti si fissano sull'idea di seguire uno stile preciso, prendendo spunti da immagini sui giornali e seguendo le ultime tendenze. IL PROBLEMA è che non tengono conto delle esigenze del proprio locale e commettono errori sopratutto dal punto di vista funzionale, oltre a quello estetico.

SCOMMETTO che avrete vissuto esperienze di questo genere:

- accecamento momentaneo da luci troppo intense.

- problemi nel distinguere forma e colore nel piatto dovuti alla mancanza di luce.

- sensazione di stare in una sala operatoria per via delle luci fredde.


In ogni caso ci sono varie SOLUZIONI:

- luci mirate e soffuse per un ambiente rilassante.

Illuminare una sala non vuol dire mettere lampadari con luce sparata che non ti permette di alzare la testa e ti fa venire l'ansia. Questo errore viene commesso in genere da chi vuole ottenere risultati immediati con poco sforzo, sfruttando il collegamento elettrico che c'era in precedenza senza tenere conto della possibilità di inserire fonti di luce complementari.

Il risultato cambia in base alla forma e all'intensità delle luci. Per questo motivo è molto importante scegliere con cura il materiale di cui è fatto il lampadario ed il colore che si ottiene filtrando la luce.

- luci calde per la maggior parte dei locali. Riscaldano l'atmosfera e stimolano le papille gustative.

Il segreto sta nell'illuminare solo ciò che vogliamo evidenziare!

SPORCIZIA: tutti i proprietari negano eppure UN LOCALE SU TRE è sporco! basta leggere le recensioni su TripAdvisor e vedere qualche foto per rendersi conto che è la verità!

Non ci sono scuse per giustificare la presenza di bricciole su tavoli e sedie, polvere su lampadari e altre superfici e vetri sporchi, perchè con una pulizia ordinaria non dovrebbe succedere.

Ma ci sono alcuni elementi che hanno bisogno di qualche intervento in più di una semplice pulizia, eppure qualcuno si ostenta di volerli giustificare in tutti i modi invece di pensare ad una soluzione per risolvere il PROBLEMA. Facciamo l'esempio del:

- PAVIMENTO ROVINATO, spesso giustificato dal fatto che è cosi perchè essendo vecchio ha una storia... Ma questa scusa non migliora la situazione perchè per quanto lo si possa pulire, si noterà comunque la sporcizia che si accumula nella materia porosa delle piastrelle o del legno daneggiato.

Se non avete il tempo o la possibilità di cambiarlo dovete ricorrere ad altre soluzioni inteligenti. Ad esempio:

- tinteggiare il pavimento. In commercio ci sono diversi prodotti apposta che vi garantiscono l'effetto antiscivolo e antigraffio.

- tappeto passatoia messo nei punti difettosi che in più ha la caratteristica di dare un tocco di classe al vostro locale.

NON VI SPAVENTATE all'idea di doverlo pulire: in commercio esistono tappeti da interno ed esterno, fatti apposta per hotel e ristoranti, basta scegliere il colore giusto.

Potete anche lasciare tutto com'è ma dopo NON CERCATE SCUSE per giustificare le recensioni negative!!! Potete migliorare proprio grazie ai clienti che sono in grado di farvi notare quello che NON va bene nel vostro locale!!!

I commenti positivi servono per incoraggiare ma prima o poi, i vostri clienti si troveranno a confrontare i dettagli del vostro locale con quelli della CONCORRENZA, per decidere dove andare a spendere i propri soldi.

A questo punto siete sicuri di aver fatto tutto il possibile per rendere MIGLIORE il vostro locale?

A proposito, voremmo condividere e chiudrere questo articolo con una citazione di cui ne facciamo tesoro:

“Se non puoi essere un pino sul monte, sii una saggina nella valle, ma sii la migliore, piccola saggina sulla sponda del ruscello.

Se non puoi essere un albero, sii un cespuglio.

Se non puoi essere un'autostrada, sii un sentiero.

Se non puoi essere il sole, sii una stella.

Sii sempre il meglio di ciò che sei.

Cerca di scoprire il disegno che sei chiamato ad essere. Poi mettiti con passione a realizzarlo nella vita.”


MARTIN LUTHER KING



I nostri contatti:
www.rusnacart.com
www.facebook.com/rusnacart
info@rusnacart.com