Novità

"Qual'è la soluzione intelligente per rinnovare il vostro locale?"

Per valutare al meglio le modifiche da apportare al vostro locale bisogna tenere conto di tre aspetti fondamentali:

- Struttura architettonica del locale.
- La localizzazione.
- La classificazione merceologica.

Le caratteristiche già esistenti vi aiuteranno nella scelta dello stile da preservare o da modificare. Facciamo un esempio:

"Casa del 1978, con archi in mattone, scala in terracotta e muri bianchi granulosi. Si trova a Venezia, terraferma, ed è destinata a diventare un affittacamere."

Vi siete fatti un'idea? Un po datata si, ma questo non vuol dire che dobbiamo stravolgere tutto per farla apparire più moderna! E cii riferiamo a tutti quei "consigli" da parte dei familiari, amici e presunti professionisti, sostenitori del fatto che bisogna seguire le ultime tendenze per avere un locale al passo con i tempi. Per esempio:

"...io dipingerei di bianco i muri, i mattoni ed il legno, visto che il bianco è un colore neutro che sta bene con tutto e sà di pulito, illumina e allarga lo spazio."

ATTENZIONE!!! Non è questa la soluzione più intelligente! E vi spiegheremo il perchè. Provate a mettervi per un attimo nei panni di un futuro cliente:

Quali possono essere le aspettative di un turista che viene a visitare Venezia e dintorni?

Sicuramente si aspetta di trovare la tradizione e le caratteristiche del posto, è logico! Allo stesso tempo, Venezia è all'avanguardia per quanto riguarda l'arte, motivo per cui il contrasto tra la tradizione e il contemporaneo viene apprezzato. Di conseguenza anche i locali devono riflettere ciò che li circonda.

L'ERRORE più ricorrente è quello di non tenere conto di questi aspetti e trasformare uno spazio in qualcosa di ESTRANEO, che nella migliore dei casi susciterà INDIFFERENZA e nelle peggiori: DELUSIONE!

Ricapitolando, arriviamo alla conclusione che sarebbe opportuno, inanzitutto, preservare e restaurare se è necessario , i dettagli caratteristici dello spazio che già possediamo nel nostro caso:

- gli archi in mattone.
Oltre ad essere un indice di tradizione, i mattoni sono materiali naturali che trasmettono accoglienza. Conservati bene, basta ravvivarli con un prodotto a base di cera. Se invece presentano tracce di muffa e macchie di altro genere, allora a quel punto è meglio dipingerli. Un buon compromesso tra luminosità e naturalezza può essere la tinta che ricorda la sfumatura dei colori della pietra.

- i muri granulosi.
L'intonaco grezzo ha il suo fascino perchè riporta alle origini della casa e può essere valorizzato al massimo dipingendo i muri con i colori della terra: in questo modo l'ingresso risulterà sicuramente familiare ed accogliente. Valutate però l'idea di levigarli magari nelle stanze da letto dove sarà gradito un muro più liscio al tatto.

- la scala in terracotta.
E' l'elemento più caratteristico da rispettare, a meno che non vogliate smantellare tutto per costruirne una nuova, più moderna. MA CHE SENSO AVREBBE NEL NOSTRO CASO??? Nessuno, sarebbe soltanto un inutile perdita di denaro.

In fine si potrebbe dare un tocco di contemporaneità attraverso alcuni complementi di arredo, ma attenzione: l'azzardo comporta i suoi rischi per cui, se non siete convinti del risultato, andate sul sicuro mantenendo lo stesso stile. Approfondiremo meglio questo argomento nel prossimo articolo.

Per rispondere alla domanda iniziale:

"Qual'è la soluzione intelligente per rinnovare il vostro locale?",

vorremmo citare e condividere il pensiero dello scrittore TIZIANO TERZANI:

"Il segreto non sta nella soluzione ma nel processo che ha occupato la mente."

Noi vi abbiamo descritto alcuni aspetti di cui teniamo conto per fare un buon restyling artistico, termine che racchiude il processo creativo che ha come obbiettivo finale quello di ottenere un risultato bello ed efficace, preservando l'anima del locale.

Se questo articolo vi è stato utile, potete leggere anche l'articolo successivo: "Particolari che DISTRUGGONO LA REPUTAZIONE di un locale"

I nostri contatti:
www.rusnacart.com
www.facebook.com/rusnacart
info@rusnacart.com